Spagna, l’ex regnante Juan Carlos ГЁ appunto durante allontanamento e la fine sarebbe beato Domingo. PerГІ la consorte Sofia non lo segue

L’esilio di Juan Carlos I, penultimo regnante di Spagna, ГЁ seguace domenica passata quando ha lasciato la Zarzuela, la residenza dei Borbone alle porte di Madrid, mediante una destinazione affinchГ© la Casa visibile attualmente non ha voluto svelare bensГ¬ affinchГ©, assistente La Vanguardia, sarebbe “provvisoriamente beato Domingo”. Nemmeno la lemma “esilio” viene utilizzata nel segnalato pubblico cui ГЁ allegata la scritto giacchГ© il maestГ  stimato ha lasciato al ragazzo e sostituto, , annunciandogli la scelta di trasferirsi esteriormente dalla Spagna: В«MaestГ , gradito Felipe – inizia la epistola rendimento pubblica poi la principio di Juan Carlos -, unitamente lo identico inclinazione di contributo contro la Spagna affinchГ© ha ispirato il mio impero e di faccia alla propagazione pubblica in quanto stanno generando certi fatti del passato della mia cintura privata, desidero manifestarti la mia con l’aggiunta di assoluta disponibilitГ  attraverso sostenere verso favorire l’esercizio delle tue funzioni, nella serenitГ  e nella inerzia in quanto richiede la tua alta responsabilitГ . Il mio ereditГ  e la mia propria onore appena individuo me lo impongonoВ».

I “tesoretti” dell’ex monarca

In l’attuale maestà mediante impulso non è stata di sicuro una stupore. Innanzi è accettabile giacché l’allontanamento non solo situazione compromesso frammezzo a padre e frutto, o direttamente bloccato da quest’ultimo https://datingmentor.org/it/hinge-review/, alle spalle la slavina di rivelazioni sui fondi neri detenuti da Juan Carlos per paradisi fiscali e condivisi con l’ex innamorato Corinna Larsen, coniuge divorziata del principe tedesco Johann zu Sayn-Wittgenstein. Da in quale momento, coppia anni fa, la procura di Ginevra ha esteso un’indagine sui movimenti di cento milioni di dollari atterrati dall’Arabia Saudita contro un opportunità intestato alla associazione Lucum creata a Panama nel 2008 e sciolta nel 2012, laddove 65 milioni di euro furono dirottati contro un estraneo guadagno alle Bahamas intestato piuttosto per Corinna, è iniziato lo stillicidio di notizie sui “tesoretti” del maestà infine ritirato dalla attività pubblica. Sono risiedere rese note registrazioni telefoniche in cui la donna dagli illustri natali parla di tangenti e del ricchezza di cui Juan Carlos pretendeva la rifusione, verso fine egloga. Peggiormente, gli avvocati londinesi di Corinna Larsen hanno consapevole quelli della edificio effettivo in quanto addirittura Felipe VI età governo associato, per sua insaputa, fra i beneficiari di una seconda associazione, “Zagatka” con agenzia per Liechtenstein, di cui era intestatario il cugino del padre, Alvaro d’Orleans, e cosicché finanziava viaggi privati di Juan Carlos e di Corinna.

Leggi di nuovo

Re Juan Carlos e il patrimonio celato: 100 milioni donati ai sauditi

Sovrano Juan Carlos abdica, il adatto luogo al frutto Felipe

La idrofobia di re Felipe

Qualora le ramificazioni delle indagini sono state rese pubbliche dal quotidiano britannico The Telegraph, l’indignato regnante Felipe si è autoveicolo bisognoso da ogni averi legittimo ovverosia irregolare del caposcuola e lo ha privato del proprio a vita anniversario. Ciò non ha solo evitato che di nuovo la palazzo Suprema s’interessasse per tutti quei movimenti di soldi sfuggiti all’Agenzia delle entrate spagnola, anzi però particolarmente posteriormente che Juan Carlos ha lasciato il regno. E anzitutto non ha scongiurato il crollo dell’immagine pubblica dell’ormai prima superiore dei Borbone. Dato che l’ultima movimento, l’allontanamento dalla Spagna e quasi certamente dall’Europa del sovrano recidivo, è stata concordata mediante gruppo e circa di sicuro addirittura insieme il amministrazione presieduto dal socialista Pedro Sánchez, reazioni e pettegolezzi sfuggono per qualsivoglia revisione. Da un zona ci sono la stima (pubblica) e la gratitudine di Felipe VI a causa di il cammino addietro del padre, perché abdicò sei anni fa per adatto propensione; l’apprezzamento del dirigenza (ovverosia massimo della mezzo socialista, dal momento che gli alleati di Podemos, mediante Pablo Iglesias mediante mente, hanno preciso l’uscita di scenografia una sconfitta dalle proprie saggezza); e il approvazione dei conservatori del Partido Popular, all’opposizione, giacché ne difende l’eredità insegnamento.

Juan Carlos e Sofia di Spagna, storia di un matrimonio e di molti scandali

Per mezzo di Sofia, separati per fabbricato da tempo

Dall’altro ci sono i repubblicani, gli indipendentisti catalani in quanto considerano la monarchia un avanzo da inumare e che sono furiosi affinché al principe non è status ritirato con periodo il concessione. Questa mattino le pagine dei quotidiani spagnoli sono dense di commenti, considerazioni e pronostici. C’è chi non dimentica la consorte legittima di Juan Carlos, la dignitosissima e tacito sovrana Sofia, che non ha in nessun caso apertamente tolto nemmeno un sopracciglio addosso il coniuge, dal che nondimeno vive da epoca separata di evento. La madre di Felipe VI non ha scorta il sovrano illustre nella sua nuova alloggio all’estero ed è rimasta alla Zarzuela. accanto al maestà, alla regina esultanza e alle pargolo Leonor (la maggiore ed continuatore al piedistallo) e Sofia. E dopo ci sono i pareri dei giuristi, secondo i quali la procura Svizzera non è proprietà verso cessare di davanti all’immunità garantita dalla norma spagnola verso Don Juan Carlos I a causa di i 39 anni in cui ha regnato, almeno non per quanto riguarda le sue “azioni non ufficiali”. In conclusione c’è la replica degli avvocati cosicché assicurano la affabilità del eminente ostello all’estero a presentarsi anteriore ai giudici se mai lo richiedessero.